Pulse Bologna ContestSabato 21 maggio si è svolta anche la Semifinale #2 del Pulse Bologna, sappiamo le 5 band che andranno a sfidarsi a Settembre nella Finalissima ed è tempo di bilanci (almeno parziali…). Al di là di chi sarà il gruppo a salire sul gradino più alto del podio, dopo 5 serate su 6, dopo i workshop, dopo le esibizioni, le chiacchierate, i consigli… è già possibile analizzare per noi di Mesh Hub questa prima edizione bolognese del Contest.

Quando abbiamo accolto la sfida di Maxsi Events di portare per la prima volta a Bologna un contest rivolto esclusivamente alle band emergenti iscritte alle scuole superiori, ci siamo chiesti se un’esperienza di questo tipo avesse potuto darci qualcosa in più rispetto alle nostre attività quotidiane. Ovviamente la risposta era già affermativa ma di sicuro non ci aspettavamo tutto quello che è successo dopo. E per questo sentiamo il dovere, oltre il grande piacere, di ringraziare tutti quelli che hanno partecipato per rendere un successo questa prima edizione di Pulse Bologna.

Il grazie va ai numerosi Partner che hanno immediatamente colto il nostro entusiasmo nel proporre il progetto, il valore culturale che un’esperienza del genere avrebbe potuto dare al territorio. Si sono lasciati coinvolgere a 360 gradi e hanno aggiunto spessore ad una sfida fra band emergenti grazie ai premi offerti, che garantiscono l’opportunità per i musicisti di affrontare con serietà e professionalità un percorso di crescita artistica completo.

Grazie all’Arterìa, il locale che ha ospitato tutti i live nel centro di Bologna, che ha dato l’opportunità alle band di esibirsi su un palco importante e ha reso possibile lo svolgimento senza intoppi di tutte le fasi live, con enorme collaborazione e grazie alla dedizione dei suoi collaboratori (un grazie speciale a Guglielmo che è stato anche un perfetto insegnante per i ragazzi sul palco).

Grazie a tutti i professionisti che hanno composto la giuria tecnica nelle 5 serate, che non hanno risparmiato mai energie, complimenti, critiche costruttive e consigli importanti ai ragazzi. Hanno dedicato il loro tempo a spiegare cosa avrebbero potuto rafforzare e/o migliorare, fornendo sempre spunti molto importanti di riflessione, recepiti e riscontrati nelle esibizioni successive.

Grazie a tutto lo staff di Mesh Hub: senza di voi niente di bello e tanto organizzato sarebbe potuto accadere. Parliamo di Sara Meschiari, Ylenia Cardinali, Dalila Di Salvo, Ivan Rea, Eugenio Berardi, che con il nostro stesso entusiasmo ci hanno sostenuto e supportato in tutte le fasi del contest.

Grazie al pubblico, accorso numeroso in tutte le serate, che ha partecipato, sudato, ballato e cantato con le band. Foto, video, cartelloni che hanno scaldato i cuori di chi stava sopra e sotto al palco.

Infine, il grazie più grande va alle 10 band che si sono esibite. Più di 40 ragazzi di max 19 anni, tutti diversi ma tutti pieni di una voglia incredibile di fare bene, sempre pronti ad ascoltare anche piccoli suggerimenti. Già professionali anche alla loro giovane età, con un entusiasmo e una capacità creativa che non ha nulla da invidiare a quella dei loro “colleghi” con più anni di esperienza. Purtroppo, è comunque una sfida e c’è chi vince e chi perde ma, anche in questo, hanno dimostrato tutti enorme maturità e sana competizione, non rinunciando mai a supportare le altre band sotto e fuori dal palco. Grazie veramente per tutta la bellezza che ci avete donato!

Pulse Bologna continua….ci vediamo il 17 settembre sempre all’Arterìa per la Finalissima con le 5 band ancora in gara: Enoteca Music, Grunjacase, Rehearsal 18, The Red Velvet e Stick&co. Tante sorprese ed emozioni ancora ci attendono…

Mesh Hub si trasforma e si fonde in Publics ICC.

 

Siamo sempre noi, ma con nuovi progetti, nuove tecnologie, nuovi contenuti.

 

Publics ICC

 

 

You have Successfully Subscribed!