Premio Scenario

La Sfida 

Dal 1987 l’Associazione Scenario promuove il Premio Scenario, importante concorso nazionale dedicato ai nuovi linguaggi e alle giovani generazioni teatrali. Uno sguardo articolato sulle vocazioni, le passioni, gli universi espressivi dei giovani artisti del teatro italiano, che si sviluppa attraverso diverse sezioni, dedicate rispettivamente ai nuovi linguaggi (Premio Scenario, dal 1987), all’impegno civile (Premio Scenario per Ustica, dal 2005 al 2017), ai giovani spettatori (Premio Scenario infanzia, dal 2006), e prossimamente all’interculturalità (Premio Scenario periferie, dal 2019).
Non solo un concorso, ma un osservatorio nazionale, rivolto ad artisti under 35 e in grado di monitorare flussi e tendenze di un territorio normalmente sommerso, non riconosciuto dagli interventi pubblici ed escluso dai rilevamenti nazionali.

Realizzare uno studio sull’andamento del premio e sui suoi partecipanti che ripercorresse gli ultimi 12 anni di attività, 2006- 2017, con l’obiettivo di analizzare le caratteristiche delle giovani generazioni teatrali, le dinamiche e le tendenze di cambiamento nel corso del tempo e il ruolo del Premio Scenario all’interno del sistema teatrale.

La Soluzione 

Siamo partiti dall’analisi dei questionari che ciascun artista/partecipante ha compilato per formalizzare la propria candidatura alle selezioni del Premio per tutte le annualità prese in esame. Questionari costituiti da due schede che indagano rispettivamente due macro aree: la genesi e l’identità dell’artista o gruppo artistico e le caratteristiche e le tipologie di spettacolo proposte in concorso.

Due sono essenzialmente anche i livelli di analisi, che hanno posto le basi dell’interpretazione critica sui dati raccolti: l’uno analitico, finalizzato al reperimento di dati di carattere quantitativo; l’altro descrittivo, teso al reperimento di informazioni qualitative.

La normalizzazione dei dati e le analisi statistiche hanno permesso di indagare nel medio-lungo periodo le dinamiche che sottendono i parametri d’indagine scelti per il lavoro: la costituzione e la configurazione giuridica delle compagnie; gli spazi a disposizione delle compagnie per la loro attività e il territorio in cui si inseriscono; le caratteristiche demografiche dei componenti delle compagnie; la formazione e le esperienze professionali; il progetto artistico proposto e le differenze emerse nel confronto fra nord, centro e sud Italia.

Se l’associazione Scenario si è posta come obiettivo la promozione e la valorizzazione della cultura teatrale attraverso le nuove generazioni di artisti, lo studio ha l’obiettivo di descrivere tale processo attraverso la concentrazione in un solo strumento delle ricognizioni sistematiche del Premio realizzate su tutto il territorio nazionale nel corso degli anni. Diventa così un osservatorio dei movimenti teatrali, con la lungimiranza di dotarsi dal 2005 di un sistema di monitoraggio digitalizzato che oggi restituisce un’immagine completa dell’azione svolta dall’Associazione.