presenza online blog mesh hubQuando si sceglie di fare i musicisti per professione, ci si immagina dediti l’intera vita solo a comporre musica e a fare concerti acclamati dai fans. Sì, ci sono tutte le attività collaterali ma ci sarà qualcuno altro a farle per noi: parliamo della tua presenza online.

Un sogno assai allettante ma, purtroppo, la realtà è bene diversa e gli artisti devono essere imprenditori a tutti gli effetti, capaci di occuparsi dell’intero progetto.

Che si tratti di farvi conoscere come nuovo artista o che cerchiate di lanciare sul mercato un nuovo disco, abbiamo già parlato di quanto sia fondamentale pianificare una strategia di promozione, se non volete che la vostra musica resti chiusa nel cassetto. A questo punto, dopo aver costruito la vostra identità visiva (ricordate?), arriva il momento di realizzare i canali di comunicazione sul web: il sito internet e i profili sui principali social networks.

La presenza on line diventa sempre più indispensabile a causa della consolidata abitudine comune di ricercare nella famosa stringa bianca qualsiasi cosa per dargli un valore. In quella digitazione sono implicite alcune domande a cui devi necessariamente rispondere nel modo giusto per trasformare i “ricercanti” in fan.

Prima domanda: sei su internet?

Questa è la risposta più importante perché se non ti trovo non potrò mai ascoltare la tua musica. Sono cambiati i tempi in cui si andava nel negozio di dischi e si trovava di tutto, dietro il consiglio appassionato del proprietario – Conoscitore della musica con la C maiuscola. Oggi il principale mezzo di informazione su cosa ascoltare e cosa no è sicuramente il web. L’assenza è equiparata all’inesistenza. Quindi, devi assolutamente creare un sistema integrato di presenza on line, con il sito internet posto al centro e da cui si irradiano coerentemente i profili sui vari social networks.

Seconda domanda: cosa c’è di te su internet?

Una volta stabilita la presenza, il potenziale fan valuta tutto il resto: quali sono i canali che hai scelto per promuoverti, il design e i testi dei post rispecchiano cosa c’è dietro la tua musica, che rapporto hai con i fans, si riescono a trovare facilmente le informazioni…. Per questa ragione, il tuo sito deve rispecchiare la tua musica e trasmettere i messaggi che vuoi comunicare con essa anche dal punto di vista grafico. Deve essere facile da usare e tutte le informazioni più importanti devono essere bene visibili e sempre aggiornate.

Il tuo obiettivo è trasformare il visitatore in fan e far sì che ritorni costantemente sui tuoi canali. A questo scopo, deve poter trovare tutte le date aggiornate dei tuoi live, deve poter facilmente comprare il disco come il gadget desiderato, deve trovare le recensioni dell’ultimo singolo e i report fotografici del concerto in cui è stato. L’intero sistema web deve essere costruito affinché la navigazione sia un viaggio attraverso cui il fan riesce a perdersi periodicamente nell’esperienza tangibile della tua musica.

Terza e (forse) ultima domanda: in cosa sei diverso da ciò che ho cercato ieri?

Infine, il navigante certamente si chiederà se tutto quello che ha visto e sentito vale un suo like e un suo commento, un’iscrizione alla newsletter o semplicemente una visita periodica per sapere le novità. Nell’universo immenso dei musicisti esistenti, dovrete distinguervi se volete emergere. Allora, libero sfogo alla creatività con soluzioni innovative. Per esempio, immaginate una sezione del sito in cui poter dialogare sugli argomenti delle vostre canzoni con i fan per renderli parte attiva, capire se condividono le vostre opinioni, approfondire temi che vi stanno a cuore. Oppure potreste connettervi con altri artisti che esprimono i vostri valori con altre arti. Un disegnatore che progetta il layout del vostro sito, un fotografo che realizza le foto per la vostra fanpage, un videomaker che compone il vostro video di presentazione. Lo scambio di arti migliora il prodotto finale, la cooperazione permette ad idee di diventare progetti, crea un circolo virtuoso.  La rete potrebbe ampliare la vostra visibilità e potreste essere percepiti come parti di un discorso importante di valorizzazione dell’arte.

Consiglio finale: attenzione, il web con i suoi canali sono il riflesso di ciò che sei, perciò è importante che la tua presenza on line sia ben costruita, altrimenti è meglio non esserci!! Probabilmente all’inizio sarà meglio farsi aiutare da chi lo fa per professione, magari affidandoti a qualcuno che possa metterti in condizione di essere domani completamente autonomo.

Mesh Hub si trasforma e si fonde in Publics ICC.

 

Siamo sempre noi, ma con nuovi progetti, nuove tecnologie, nuovi contenuti.

 

Publics ICC

 

 

You have Successfully Subscribed!